– Londra –

Una tappa obbligatoria nella propria vita è proprio Londra.

Primo anniversario come non festeggiarlo in una capitale europea? Nel Novembre del 2013, la scelta fu proprio Londra, con poco meno di 50 euro tra andata e ritorno, 4 giorni bellissimi, in una città davvero magica e particolare. Una volta che vedi questa fantastica città vuoi tornarci più e più volte, davvero non ti basta mai.

Londra è una speciale area amministrativa inglese di 8 615 246 abitanti. Capitale e maggiore città del Regno Unito e dell’Inghilterra, è situata nella parte meridionale della Gran Bretagna. Metropoli multietnica, è una città che ha enorme influenza nel mondo. Londra è la prima piazza borsistica d’Europa e possiede il più elevato PIL fra tutte le città europee, ed il quinto al mondo. I suoi cinque aeroporti internazionali ne fanno il più grande snodo del traffico aereo globale; è anche sede del più antico sistema di metropolitana del mondo, la London Underground (The Tube). Londra è stata la capitale indiscussa dell’Impero Britannico, e quindi meta di flussi migratori durante e soprattutto dopo l’era coloniale.

Londra è la città più popolata dell’Unione europea; l’area metropolitana conta circa 14 milioni di residenti e si estende per svariate decine di chilometri lungo la valle del Tamigi, fino al suo enorme estuario. Molti degli abitanti, chiamati londinesi (londoners), provengono dall’estero o sono di origine straniera: Londra risulta così una delle città più cosmopolite del mondo. È la città più visitata al mondo dal turismo internazionale. La sua estensione superficiale la rende la città più estesa d’Europa, seguita da Roma e Berlino. A Londra hanno sede numerose istituzioni, organizzazioni e società internazionali. Vi si trovano importanti musei, teatri e sale da concerto; la città contiene quattro patrimoni dell’umanità. Inoltre, vi risiede stabilmente il monarca del Regno Unito presso Buckingham Palace ed il parlamento; il primo ministro occupa l’abitazione a 10 Downing Street. Per tutte le caratteristiche elencate, Londra conquista il titolo di Città globale, classificandosi come l’unica città britannica nella lista delle Città Mondiali Alfa. Dal 2000, con le riforme volute dal governo di Tony Blair, Londra è amministrata in maniera federale da un’unica autorità centrale, la Greater London Authority con un proprio Sindaco e una propria Assemblea, e da 33 quartieri londinesi, tra cui la Città di Londra e la Città di Westminster. Attualmente il concetto di Londra capitale è da riferirsi alla Grande Londra e non alla sola city, tant’è che tutte le istituzioni governative (a partire dall’incoronazione del re nell’Abbazia di Westminster) hanno sede nella città di Westminster.

Londra si trova nel sud della Gran Bretagna, sulle rive del fiume Tamigi a poche ore dal Passo di Calais, che separa il Regno Unito dalla Francia attraverso il canale della Manica. A nord si trova la città di Cambridge (nota sede universitaria) mentre a sud c’è quella di Brighton, famosa località turistica sul canale della Manica. A ovest invece si arriva alla cittadina di Windsor, nota residenza estiva della Corona Inglese, vicino all’aeroporto di Heathrow.

Londra gode di un clima oceanico, simile al clima della gran parte del sud della Gran Bretagna. Il clima londinese è fortemente influenzato dalla Corrente del Golfo, che ne mitiga le temperature in tutte le stagioni. Gli inverni vanno generalmente dal fresco al freddo moderato con brinate e raramente gelate che si verificano in periferia, in media, due volte alla settimana da novembre a marzo mentre nel centro città con ancor meno frequenza. La neve, in piccole quantità, solitamente si presenta all’incirca 4 o 5 volte all’anno tra dicembre e febbraio. La neve a marzo e ad aprile è un evento raro, ma si verifica ogni due tre anni. Le temperature invernali raramente scendono al di sotto dei −4 °C e solitamente a notte fonda. D’estate difficilmente si superano i 30 °C; la temperatura massima mai registrata a Londra è stata di 39,7 °C all’aeroporto Heathrow durante la torrida estate del 2003. Sebbene sia diffuso lo stereotipo di Londra come città piovosa, Londra riceve meno precipitazioni in un anno di Roma, a 834 mm, o Bordeaux, a 923 mm. Ciò che invece giustifica tale nomea è il numero complessivo annuale di giorni piovosi, 148, che confrontati ai poco più di 600 mm complessivi fanno ben capire come le piogge siano si’ frequenti, ma di limitata intensità, nonché costanti tutto l’anno, l’esatto contrario di quanto accade ad esempio alla stessa Roma o ad altre località mediterranee, dove la frequenza è inferiore ma le piogge cadono più intensamente, e si verifica un periodo secco in estate. Diverse volte a Londra si verificano pioggerelline miste a foschia o nebbia con accumuli irrisori e non contemplabili nel computo delle giornate piovose, mentre i temporali sono assai poco frequenti. Anche la posizione geografica contribuisce a rendere limitata l’intensità pluviometrica, essendo la città situata nella zona orientale dell’isola, in cui le perturbazioni oceaniche giungono si’ frequentemente, ma solo dopo aver già in parte scaricato ad ovest la loro umidità. Infine un particolare non secondario ma anzi sempre più rilevante, a Londra come altrove, è costituito dal fatto che l’elevato numero di costruzioni ha creato un vero e proprio microclima londinese: il caldo viene “immagazzinato” dagli edifici, al punto che in città le temperature sono spesso superiori anche di 5 °C rispetto a quelle che si registrano nelle zone circostanti. Il grave problema del clima londinese è comunque il tasso di umidità, che in primis nei mesi invernali raggiunge livelli considerevoli.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Informazioni e storia: Wikipedia

Photographer: Rita Anzano

logowhynot

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...